Verso la riduzione dei rifiuti: il caso del Comune di Gazzada Schianno (VA)

Presentato alla sessione della Scuola delle buone pratiche il 30 marzo 2012 all’interno di Fa’ la cosa giusta!

Gazzada Schianno, comune che, dopo aver aderito al Patto dei sindaci per migliorare l’efficienza energetica e favorire l’utilizzo delle fonti rinnovabili, oltre che impegnato nella realizzazione di un Paes (Piano d’azione per l’energia sostenibile) ora vuole ridurre la quantità dei rifiuti; non gli basta più aver raggiunto il 65% di raccolta differenziata ed essere inserito tra i Comuni Ricicloni.
Nel progetto avviato il Comune è promotore verso i propri cittadini e verso gli altri Comuni attraverso il Consorzio intercomunale per la gestione dei rifiuti.
Gazzada Schianno vuole anche promuovere di nuovo lo smaltimento dell’amianto, anche in virtù delle scadenze imposte dal Piano Regionale Amianto Lombardia
Relatori: Cristina Bertuletti, Sindaco; Stefano Ferrari, resp. Lavori Pubblici, Comune Gazzada Schianno e Paride Magnoni, Direttore del consorzio COINGER.
Consulenti: Orsola Bolognani e Michele Merola, Ambiente Italia

Relazione Gazzada 

Gazzada

 

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.